Concerto

Scritto da Serena Puosi

Categorie: Erasmus

Condividi su:


Quando sono arrivata a febbraio, il primo gruppo musicale di cui ho sentito parlare da tutti i ragazzi che ho conosciuto è quello dei Terrakota. Ne parlavano come se fossero stufi di andarli a sentire, da tante volte che avevano visto un loro concerto. Questo nome mi è ronzato in testa in questi mesi, senza mai realmente interessarmi di ascoltare un loro disco, anche perché il reggae non è il mio genere. Poi ieri sera è arrivata l’occasione di andarli ad ascoltare e l’ho sfruttata. E ho scoperto che sono molto di più di reggae.

Suonavano insieme ad un altro gruppo, i Ponto de equilibrio, anche loro coinvolgenti. Degno di nota il cantante posseduto che ribaltava gli occhi mentre cantava.  È stato bellissimo ballare senza tregua fino alle quattro di mattina, lanciarsi in danze scatenate e passi inventati sul momento e prendersi una pausa in riva al maestoso Tejo, su cui si specchiavano le stelle e le luci delle città che stanno sull’altra sponda.

1 commento

  • Sarà meglio che tu torni prima che tu perda il tuo “Ponto di Equilibrio” e tu diventi dura come una “Terakota”!
    PS ho cercato delle traduzioni della poesia di prima, ma erano meno comprensibili dell’originale!
    Papi

Lascia il tuo commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altri articoli che potrebbero interessarti

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua.

Lisboa… outra vez!

Con estrema gioia si avvicina la rimpatriata a Lisbona con i mitici amici conosciuti in Erasmus: 4 giorni scarsi di saudade e…

Due anni fa – ricordi Erasmus

Stavo facendo tutt'altro quando, all'improvviso, mi è balenato il pensiero che esattamente due anni fa sono partita per Lisbona. Inutile dire quanto…

Rimpatriata Erasmus

Nella lista di persone che possono confermare l'esistenza fisica di Massarosa si è aggiunta da venerdì scorso Marta, colei che da Sassari…