New York dall’alto: 5 grattacieli con viste spettacolari

Scritto da Serena Puosi

Categorie: USA

Condividi su:

Scommetto che, pensando a New York, per molti di voi la prima immagine che balena in mente è una vista dall’alto, magari da uno dei grattacieli più sorprendenti della città. Ho indovinato? Se la risposta è sì, in questo post ho raccolto cinque viste mozzafiato della città che non dorme mai, famosa in tutto il mondo per questi panorami con grattacieli altissimi e scorci che abbiamo osservato centinaia di volte in tanti film e serie tv.

Se state organizzando (o magari ancora sognando) un viaggio a New York, vi consiglio di includere almeno due o tre dei punti elencati perché vale la pena osservare la città dall’alto da prospettive diverse, si riesce sempre a cogliere qualcosa di nuovo! Tutti i luoghi che vi propongo nell’elenco hanno dei biglietti da acquistare in anticipo e vi consiglio di farlo perché le file possono essere lunghe e potrebbero anche esaurirsi i biglietti, comunque specifico per ogni attrazione cosa c’è da sapere.

Andiamo a scoprire New York dall’alto sopra i cinque grattacieli con le viste più sorprendenti!

1. Empire State Building

Per quanto mi riguarda, il primo punto delle viste più iconiche di New York non può che spettare all’Empire State Building! Sono molto affezionata a questo simbolo della Grande Mela perché durante entrambi i miei viaggi a New York sono salita sulle sue terrazze panoramiche: una volta con i miei genitori e mia sorella e una seconda volta con mio marito e le mie figlie. New York non sarebbe la stessa senza il profilo dell’Empire State Building, che mi trovo a cercare da ogni angolazione di Manhattan.

L’Empire State Building, con i suoi 381 metri di altezza, è stato l’edificio più alto del mondo fino al 1973, anno in cui vennero costruite le Torri Gemelle, mentre adesso a detenere il primato di edificio più alto di New York è il One World Trade Center con i suoi 555,70 metri (ve ne parlo più giù). L’osservatorio dell’86° piano, chiamato Main Deck, si trova a ben 320 metri di altezza, mentre il Top Deck è ancora più in alto, al 102° piano.

Biglietti online e pass turistici

Esistono diversi tipi di biglietti: per l’86° piano, per il 102° e con esperienze in più da aggiungere, come l’alba dall’osservatorio o il biglietto che permette di entrare due volte nello stesso giorno, una volta con la luce del giorno e una di notte, quando New York è una visione sublime di grattacieli illuminati. Vi consiglio di prenotare i biglietti in anticipo, qui le code sono assicurate, per scongiurarle potete acquistare i biglietti per l’Empire State Building qui.

Attenzione! I biglietti per l’osservatorio sono inclusi in quasi tutti i pass turistici, ossia i voucher che includono molte attrazioni della città. Se avete intenzione di visitare molte cose nella Grande Mela, valutate l’acquisto di uno dei seguenti pass:

  • New York City Pass che include cinque attrazioni ed è gratis per i bambini fino a 6 anni
  • The New York Pass® che consente l’accesso a oltre 80 attrazioni di New York per il numero di giorni scelto e i bambini da 4 a 12 anni hanno un prezzo ridotto.
  • Go City: New York Explorer Pass che permette di entrare in 2, 3, 4, 5, 6, 7 o 10 attrazioni e dai 3 ai 12 anni i prezzi sono ridotti.

2. Top of the Rock

Nel cuore di Midtown a Manhattan si trova un altro osservatorio che adoro: il Top of the Rock Observation Deck. Famoso al pari dell’Empire State Building, ha il vantaggio di poter inquadrare dal 70° piano anche questa icona di New York, il che lo rende una delle attrazioni imperdibili. Se a questo uniamo il fatto che dal Top of the Rock si vede la vastità di Central Park non potete perdervelo! Anche qui sono salita due volte ed entrambe mi sono emozionata.

Il Top of the Rock si trova all’interno del Rockfeller Center e si sviluppa su tre livelli: 67°, 69° e 70° piano. Quest’ultimo in particolare ha una vista a 360 gradi sullo skyline di New York ed è perfetto per fotografare la città dall’alto perché non ha protezioni.

Biglietti online e pass turistici

I biglietti per il Top of the Rock si acquistano sul sito ufficiale oppure in anticipo su Civitatis.

Sono inoltre inclusi nei seguenti pass:

3. Summit One Vanderbilt

Il Summit One Vanderbilt è stato inaugurato nel 2020 ed è quindi uno degli osservatori più recenti della città. La sua particolarità sta nella presenza di ascensori trasparenti (pavimento incluso) che salgono lungo la parete dell’edificio, regalando un panorama di New York verso Downtown Manhattan dall’altezza di oltre 368 metri e circondati solo da vetri.

Il biglietto per Summit One Vanderbilt dà accesso all’osservatorio del grattacielo situato tra i piani 91 e 93 dell’edificio. Il belvedere è suddiviso in più livelli che combinano terrazze esterne, sale e le scatole di vetro sospese in aria di cui vi parlavo poco fa.

Dal Summit One Vanderbilt è possibile vedere il Chrysler Building, l’Empire State, Central Park e molti altri ancora. Il tutto arricchito da giochi di luci e curiosi effetti ottici creati da specchi, sculture d’avanguardia e scintillanti palloncini.

Biglietti online

I biglietti per il Summit One Vanderbilt si trovano in anticipo online e non includono l’ascensore panoramico Ascent che costa 20US$ a persona. I bambini fino a 6 anni non pagano l’ingresso.

Foto di Anna Arysheva e Bobak Ha’Eri CC BY 3.0 via Wikimedia Commons

4. The Edge

Il belvedere di The Edge, situato nel centro del quartiere di Hudson Yards, è un’altra delle novità degli ultimissimi anni e regala altre vedute memorabili di New York dall’altro del 100º piano. In meno di un minuto un ascensore conduce a 345 metri d’altezza per contemplare la Grande Mela ai vostri piedi! Da qui si osservano Central Park, i grattacieli di Manhattan e la Statua della Libertà che si staglia all’orizzonte. La particolarità di questo belvedere è che la terrazza dal pavimento di vetro trasparente sporge completamente dal corpo dell’edificio: brividi assicurati!

Biglietti e attività adrenaliniche

Al momento della prenotazione bisogna scegliere l’ora esatta in cui accedere per poter entrare senza fare la fila alla biglietteria. Potete acquistare i biglietti per l’accesso alla terrazza The Edge in anticipo qui.

E se volete fare una follia, l’edificio 30 Hudson Yards, oltre a ospitare il The Edge, offre un’esperienza unica per gli amanti dell’avventura: scalare uno dei grattacieli di New York prenotando l’esperienza di City Climb!

Foto di Fatih Turan e Wally Gobetz

5. One World Observatory – Freedom Tower

Il One World Observatory è l’osservatorio della Freedom Tower, il grattacielo di vetro sorto dopo l’attentato alle Torri Gemelle dell’11 settembre 2001 e che oggi è il più alto della città. Quando mi sono trovata al suo cospetto ho avuto le vertigini dal basso da tanto che è imponente! Oltre a questo, è un luogo molto suggestivo perché evoca ricordi strazianti rievocati dal 9/11 Memorial e Museum proprio lì nei paraggi.

Salendo sugli ascensori SkyPod sarete catapultati in un’ascesa di 102 piani in 47 secondi mentre viene descritta la nascita della città, dagli albori ai grattacieli di oggi. La vista panoramica dal One World Observatory spazia dalla Statua della Libertà al ponte di Brooklyn, dall’Hudson all’East River.

Biglietti

I biglietti si possono acquistare sul sito ufficiale scegliendo tra più opzioni più o meno VIP: c’è il biglietto per il solo panorama, quello con ingresso prioritario, quello con arrivo flessibile o con guida digitale.

Come fare a scegliere?

Non c’è una scelta giusta o sbagliata, tutti e cinque i grattacieli proposti sono validi, sta a voi scegliere in base al fatto che sia la prima volta che andate a new York o se siete di ritorno, potete scegliere in base al meteo o al fatto che siano al chiuso o all’aperto… insomma, dati i costi dei biglietti di ingresso una selezione è da fare.

Se è la prima volta che visitate New York vi suggerisco di scegliere due grandi classici intramontabili come ho fatto io, l’Empire State Building e il Top of the Rock, e se vi avanza tempo per un terzo osservatorio potreste optare per uno dei tre più recenti. Se siete in vena di novità o avete già visitato i primi due osservatori storici potreste andare al The Edge o al Summit One Vanderbilt.

Inoltre, a mio avviso a fare la differenza potrebbe essere anche il maltempo: se piove o fa tanto freddo meglio privilegiare i grattacieli con terrazza chiusa, come il One World Observatory e il Summit.

Spero di avervi dato una bella panoramica sui grattacieli più interessanti della città: New York dall’alto vale da sola il viaggio!

 

Disclaimer

All’interno del post trovate link a siti affiliati per la prenotazione degli alloggi e dei tour. Significa che se cliccate sul link e prenotate sul sito, io ricevo una piccola percentuale sull’acquisto anche se voi non avrete nessun costo aggiuntivo. Utilizzando questi link aiuterete a supportare il mio blog e tutto il lavoro di cui usufruite gratuitamente. Grazie!

Lascia il primo commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altri articoli che potrebbero interessarti

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua.