Italia

Weekend in famiglia a Valeggio sul Mincio sul Lago di Garda

In cerca di attività da fare con tutta la famiglia nei pressi del Lago di Garda? Siete nel posto giusto! Ho avuto occasione di soggiornare all’Hu Altomincio Village per un fine settimana all’insegna del divertimento e della bellezza e qui vi racconto come è andata e cosa abbiamo fatto per due giorni nei pressi del Lago di Garda e in particolare a Valeggio sul Mincio, dove si trova il villaggio.

La zona di Valeggio sul Mincio

Siamo in Veneto, in provincia di Verona, e il fiume Mincio lambisce con le sue acque Valeggio e Borghetto, due borghi che sono stati la nostra base per questo weekend fuori porta. Qui tra castelli, ville e giardini c’è l’imbarazzo della scelta su cosa fare in una settimana intera, figuriamoci in un fine settimana!

La zona vanta testimonianze storiche longobarde e medievali e basta spostarsi di qualche chilometro per avere a disposizione anche tutte le località che si affacciano sul Lago di Garda sia dalla parte veneta che lombarda.

Se viaggiate con i bambini è molto probabile che capiterete da queste parti per uno dei numerosi parchi divertimento presenti, basti citare Gardaland, Movieland, Caneva Aquapark, ma forse vi sorprenderà sapere che in questo giro non abbiamo visitato neanche uno di questi, eppure le bimbe sono rimaste entusiaste del nostro programma!

Dove alloggiare

Il nostro alloggio per due notti è stato all’Hu Altomincio Village del Gruppo Human Company, con destinazioni che spaziano dalla Costa degli Etruschi alle colline del Chianti, dal Lago di Garda ai “camping in town” a Venezia, Roma e Firenze e pure un villaggio in Lussemburgo.

Il villaggio si trova a Valeggio sul Mincio, in Località Torrente Valle e sorge lungo il fiume. Si articola in diverse zone, il cui centro può essere individuato nella piazza centrale dove si affacciano le piscine con scivoli incredibili e molto altro. Nel villaggio si trovano il ristorante e il take away, il bar e il fast food, l’infopoint, l’area del mini club, la sala giochi, la gelateria, il market e diversi tipi di alloggio.

Noi abbiamo alloggiato in una casa mobile “Hu Stay Premium Green” con due camere (una con letto matrimoniale e una con 3 letti di cui uno a castello), una cucina con tutto l’occorrente, i bagni privati in ogni camera, un ingresso con soggiorno e spazi esterni grandi e accoglienti con tanto di vasca idromassaggio gonfiabile, tavolo e lettini.

Realizzata interamente con materiali eco-sostenibili e decorazioni in legno, con spazi comodi, una terrazza accessibile dalla camera matrimoniale, un barbecue e una posizione centrale rispetto ai servizi, la nostra casa in mezzo alla natura è stata perfetta per il breve soggiorno e lo sarebbe stata anche per uno più lungo.

Tra l’altro ho una sorpresa per voi! Se prenotate direttamente dal sito per i mesi di maggio, giugno e settembre 2022 col codice “serenapuosi22” avete diritto a uno sconto del 5% sul vostro soggiorno! Approfittatene!

Dove mangiare a Valeggio sul Mincio

Abbiamo fatto tutti i pasti del weekend dentro il villaggio, mentre per il pranzo del sabato abbiamo fatto un’eccezione e ci siamo fermati alla Bottega del Tortellino di Valeggio sul Mincio. Questo non è solo un posto dove mangiare, ma una vera e propria bottega dove acquistare eccellenze eno-gastronomiche locali e, su prenotazione, imparare a fare i tortellini con un laboratorio!

Il tortellino tipico di Valeggio è fatto rigorosamente a mano e ha una sfoglia molto sottile ripiena di impasto di carne. È detto anche “nodo d’amore” per una leggenda che narra – cito – “la storia di due amanti, la ninfa Silvia e il capitano Malco, che lasciano sulle rive del fiume Mincio un drappo di seta gialla annodato come pegno del loro contrastato amore”.

Nel tempo sono state inventate tante versioni nuove, tra cui molte sono vegetariane. Vi consiglio quelle che ho assaggiato io: robiola e fiori di zucca, zucca e amaretto e un ripieno di fiori di campo.

Contatti

Via Circonvallazione sud, 10
Valeggio sul Mincio
tel: 045 2424904
info@bottegadeltortellino.it

Cosa fare nei dintorni di Valeggio sul Mincio

Il nostro viaggio a Valeggio sul Mincio è iniziato partendo il venerdì pomeriggio dalla nostra casa in provincia di Lucca e, con tre ore di autostrada, abbiamo raggiunto la destinazione giusto in tempo per le veloci operazioni di check in, un giro in golf kart per conoscere la struttura e una cena all’ottimo ristorante del villaggio, dove abbiamo avuto modo di assaggiare la pizza promossa a pieni voti!

Il nostro programma

Questo è stato il nostro programma per il sabato e la domenica:

Sabato

  • Mattina: Visita a Borghetto sul Mincio e a Peschiera del Garda
  • Pranzo alla Bottega del Tortellino a Valeggio sul Mincio
  • Pomeriggio al Parco Giardino Sigurtà
  • Tardo pomeriggio e sera al villaggio, dove le bimbe si sono cimentate nei giochi sospesi sugli alberi e preso parte alle attività del mini club.
  • Prima di cena: aperitivo a Sirmione

Domenica

  • Visita al Parco Natura Viva, prima la parte del safari con l’auto e poi a piedi tra le varie sezioni suddivise per aree geografiche.
  • Rientro a casa

Adesso vi racconto qualcosa in più su ogni cosa da fare e da vedere nei dintorni di Valeggio sul Mincio.

Borghetto sul Mincio

Il nostro weekend sul Lago di Garda è iniziato a Borghetto sul Mincio, una piccola frazione di Valeggio sul Mincio. Si tratta di un borgo medievale minuscolo recentemente inserito nell’elenco dei Borghi più Belli d’Italia e costruito direttamente sul fiume Mincio, che scorre tra le abitazioni.

Si gira in poco tempo ma ogni scorcio è motivo di meraviglia: fermatevi a fotografare le vie con i mulini ad acqua, passeggiate sul ponte di legno e raggiungete l’altra sponda del fiume, sedetevi in un locale per respirare l’atmosfera del posto. Tornando via, fermatevi a osservarlo dal Ponte Visconteo, un ponte-fortezza risalente al 1393.

Peschiera del Garda

Dopo la visita a Borghetto sul Mincio ci siamo spostati a Peschiera del Garda, dove abbiamo fatto una passeggiata nel centro storico. Abbiamo parcheggiato nei pressi del terminal dei traghetti e, a piedi, abbiamo percorso le vie che si affacciano sul Mincio appena affacciato sulla sponda più a sud del Lago di Garda.

La Rocca di Peschiera del Garda è la più evidente di tutte le attrazioni: costruita sul fiume Mincio, il cui percorso è stato deviato per costruire la fortificazione, questo gioiello architettonico del XVI secolo è racchiuso in una possente cinta muraria pentagonale. Passeggiando per le vie del centro fino a Porta Brescia, che costituisce l’ingresso occidentale dell’antica fortezza, ci siamo immersi tra palazzi storici e negozietti interessanti, bar e ristoranti.

Parco Giardino Sigurtà

Forse non basterebbe un giorno intero per visitare il Parco Giardino Sigurtà tante sono le sue attrazioni. La straordinaria bellezza del parco è data dalle fioriture che cambiano a ogni stagione: la primavera è un tripudio di tulipani, a maggio inoltrato fioriscono le rose, d’estate centinaia di ninfee e fiori di loto.

È possibile visitare il parco a piedi, in bicicletta, con il trenino panoramico, da giugno col servizio shuttle in autobus o a bordo di un golf-kart elettrico. Noi abbiamo optato per quest’ultima soluzione, anche se più cara, perché il tempo inclemente non ha potuto farci godere appieno i colori del parco e abbiamo deciso di velocizzare la visita.

Il Parco Giardino Sigurtà è aperto tutti i giorni (festivi inclusi) dalle ore 9.00 alle ore 19.00 (ultimo ingresso ore 18.00) dal 6 marzo 2022 fino al 13 novembre 2022. Nei mesi di marzo, ottobre e novembre ultimo ingresso ore 17.00, chiusura ore 18.00.

Prezzi

  • Adulti € 15,50
  • Ragazzi (5-14 anni) € 8,50
  • Bambini (0-4 anni) Gratis
  • Over 65 € 11,50

Parco Natura Viva

Il Parco Natura Viva è un grande giardino zoologico situato nel comune di Bussolengo. Si estende su 42 ettari, ospita 1500 animali di 200 specie diverse ed è l’attrazione perfetta per le famiglie che amano gli animali. Suddiviso in due parti principali, comprende una parte zoo safari da visitare a bordo della propria auto e una zona faunistica da visitare a piedi.

Noi siamo partiti dal safari che riproduce l’habitat degli animali africani e che è durato circa un’ora a causa di un po’ di congestione di traffico (non c’è modo di superare le auto, si procede incolonnati). Poi con lo stesso biglietto ci siamo spostati nel percorso faunistico pedonale, una grande area dove, attraversando i cinque continenti, si cammina a fianco degli animali. La durata della visita può variare a seconda dell’approfondimento e della velocità a percorrere le varie aree, ma considerate almeno 3/4 ore. Noi abbiamo anche pranzato nel parco in uno dei punti ristoro.

Spero che il nostro viaggio vi abbia ispirato! Ricordatevi di utilizzare il codice sconto “serenapuosi22” se decidete di soggiornare all’Hu AltoMincio Village dopo aver letto la nostra esperienza!

 

Viaggio e post in collaborazione con Hu Openair

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.