Marocco

I dintorni di Fès: Volubilis

Durante il viaggio in Marocco con la mia amica Laura avevamo programmato una visita a Volubilis, raggiungibile da Fès con un treno fino a Meknes e un “grand taxi“in direzione Moulay Idris, soluzione abbastanza comoda considerando che in Marocco il taxi ha un costo irrisorio rispetto ai nostri italiani.

Volubilis dal 1997 è Patrimonio dell’umanità dell’UNESCO, è situato nel medio Atlante e risale all’epoca romana. Gli scavi archeologici che hanno messo in luce gran parte della città (oltre 40 ettari) sono iniziati nel 1915 e continuano tutt’oggi, ma resta ancora molto da scavare, in particolare nella zona occupata nel periodo post-romana.

La storia di Volubilis

Volubilis era la capitale della Mauritania e fu fondata nel terzo secolo a.C. Divenne un importante avamposto dell’Impero Romano anche se è ancora sconosciuta ai più. Il sito archeologico, situato in una zona agricola fertile, si presenta ancora in ottimo stato di conservazione anche se non mi spiego come sia possibile, visto che le cicogne regnano sovrane tra i fori imperiali e le capre scorrazzano tra i mosaici!

Il sito archeologico di Volubilis è un esempio eccezionale di città che ha subìto uno scambio di influenze sin dall’antichità fino ai tempi islamici. Queste influenze testimoniano la presenza di culture mediterranee, libiche, moresche, puniche, romane e arabo-islamiche così come le culture africane e cristiana e sono evidenti nell’evoluzione urbana della città, attraverso gli stili di costruzione e di decorazioni architettoniche.

Il nome di Volubilis è stato ritrovato fin dai testi antichi e nell’abbondante materiale epigrafico trovato nel sito stesso. La sua origine è sconosciuta, ma può essere una versione latinizzata del nome berbero di “oualilt”, l’oleandro, una pianta che cresce in abbondanza intono al sito.

Mosaici a Volubilis

Cosa vedere a Volubilis

Tra le cose da vedere a Volubilis, sono ben riconoscibili i fori, il decumano, un arco di trionfo e molte case ornate da splendidi mosaici ben conservati. Si distinguono i resti della basilica, il capitolium dei Severi (nel Foro), templi risalenti al I secolo, l’acquedotto e le terme.

L’Imponente arco di trionfo costruito da Marco Aurelio Sebastiano in onore di Caracalla (con i nomi suo e di sua madre scolpiti sul frontone) è un altro dei monumenti da non perdere poco prima dell’ingresso ovest, così come i bagni pubblici e le case con le vasche per la produzione dell’olio d’oliva. È ancora riconoscibile il decumanus maximus, lungo il quale si trovano i resti di numerose case decorate con mosaici policromi, alcuni dei quali in ottime condizioni di conservazione.

Come raggiungere Volubilis da Fès

Volubilis può essere raggiunta in giornata da Fès e la visita al sito archeologico è spessa abbinata a quella della città di  Meknes e del villaggio di Moulay Idriss, la città santa. Si può noleggiare un grand taxi per mezza giornata chiedendo al tassista di aspettarvi durante le visite ai siti, oppure potete andare prima a Moulay Idriss da Meknes in grand taxi e da qui prenderne un altro per Volubilis.

Esiste anche la soluzione del tour privato  con guida per un’intera giornata per visitare tutti i siti d’interesse (Meknes, Volubilis e Moulay Idriss)

Dove dormire a Volubilis e a Fès?

Per quanto riguarda la mia esperienza, ho scelto come base di partenza Fès e mi sono spostata in giornata a Volubilis.

  • A Fès ho alloggiato al Riad Ghita, bellissimo e accogliente nel cuore della Medina di Fès. Vi consiglio assolutamente di scegliere di dormire in un riad, gli hotel locali con un patio centrale. Di solito includono anche colazioni squisite e questo non faceva eccezione.
  • Altri alloggi a Fès
  • Se volete alloggiare vicino a Volubilis, non dovete cercare questo nome in rete ma quello della città più vicina,
    Moulay Idriss Zerhoun.
  • Un’alternativa è dormire a Meknes: Alloggi a Meknes

Non volete organizzare tutto da soli? C’è un tour tutto compreso di Civitatis:

Escursione privata a Volubilis, Moulay Idriss e Meknes

Si tratta di un tour di una giornata con una guida di Civitatis e pick up in hotel.
Volubilis, Moulay Idriss e Meknes sono tappe obbligate per chiunque si appresti a visitare Fès!

Disclaimer

All’interno del post trovate link a Booking.com per la prenotazione degli alloggi e a Civitatis per le escursioni. Significa che se cliccate sul link e prenotate sul sito, io ricevo una piccola percentuale sull’acquisto anche se voi non avrete nessun costo aggiuntivo. Utilizzando questi link aiuterete a supportare il mio blog e tutto il lavoro di cui usufruite gratuitamente. Grazie!

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.